Archive for the 'Video' Category

il cobra non è un serpenteeeeee

ma un pensiero frequente che diventa indecente!
enjoy 😀

the doobie brothers

sarà che io sui treni quasi ci vivo, oggi mi sento molto long train running.

tornare a sorridere

dedicato a Te

la seconda che hai detto

è bello constatare come certa vecchia satira sia ancora esageratamente attuale.

the great gig in my mind

bene.
ora che le feste sono definitivamente andate via [anche se devo ammettere che nemmeno mi sono resa conto del loro arrivo, tanta è stata la fretta e tanti gli impegni e tanti i disagi (leggi: congiuntivite, ma ora sto bene, credo.)], dicevo, ora che se ne sono dipartite le belle speranze e le fallaci illusioni di vivere un periodo sereno, finalmente posso iniziare il nuovo anno con la giusta dose di menefreghismo per affrontare le situazioni.
sì, per la prima volta l’ansia non si è impadronita del mio stomaco, ché domani ho il primo esame del semestre e l’agenda è fitta fitta fitta di date e scadenze da rispettare per il prossimo mese e mezzo.
ma basta. è arrivata l’ora di mettere un punto. al guardare indietro. al guardare avanti.

quando il cielo non è oscurato dalle nuvole il sole è eclissato dalla luna.

e questa è la cosa più bella. ché l’unico motivo per cui amo il sole è che un giorno finirà e poi scomparirà e quindi ci divorerà.
il mio proposito per il 2007: regola i comandi per arrivare al cuore del sole.

Ora la vita si svaluta giorno per giorno
Mentre amici e vicini se ne vanno via.
E c’è un cambiamento che, pur con rimpianto,
non può non essere fatto.

a quelli che davvero hanno la pesantezza d’animo interiore per capirlo, dedico questo video: alzate il volume al massimo, chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare dallo stupore, dalla constatazione, dalla rabbia, dalla disperazione, dall’inutile opposizione, dal lamento, dalla insperata rassegnazione.

auguri di un anno oscurato dalle nuvole.

ho il mal-occhio

nel senso che ho la congiuntivite. ma brutta brutta brutta, talmente brutta che non vedo una mazza, ed è solo grazie all’ennesima compressa di efferalgan che riesco a tenere per un paio d’ore gli occhi aperti.
questo è l’estremo addio nel caso in cui non si riuscisse a trovare la cura adatta. preferisco la fine piuttosto che una vita fatta di colliri al cortisone, dolori strazianti, lacrime putride e occhi da pugile cinese.

non è che sono fatalista, ma nel caso in cui la negligenza dei dottori la vinca e la sfiga continui a perseguitarmi… farewell………..

e visto che è quasi natale:

And yet I fight

alice.jpg

 

 

Rincorriamo bugie mal stampate
Affrontiamo il corso del tempo
And yet I fight – E ancora combatto
And yet I fight – E ancora combatto
Questa battaglia tutto solo
Nessuno per cui piangere
Nessun posto da chiamare casa

Il mio regalo per me stesso è stato violentato
La mia privacy è stata rastrellata
And yet I find – E ancora trovo
And yet I find – E ancora trovo
Ripetendo nella mia testa
Se non posso essere di me stesso
Mi sentirei meglio morto

Tanto per gradire

Ultimamente posto solo video. Ma questo proprio non può mancare, anche perché alla Festa internazionale del cinema a Roma stanno proiettando Kurt Cobain: About a son.

Caserta, capitale dell’immondizia

Un breve reportage incazzato sulla situazione d’emergenza rifiuti di Caserta, la mia città.

Di Paolo Picazio e Gianni Zagaria. Faccio loro i complimenti, hanno tutto il mio sostegno.

Grazie a Dario per la segnalazione.

Risveglio divino

Ecco che cosa si può fare con una fotocamera 😛
[14-15 Ottobre 2006, Weekend a Perugia]

Regia: Dario
Musica: Carla&Titta’s Production
Attori: Ale
Supporto morale: Chiara&Roberto s.p.c. (società per cazzeggio)

Mtv – The Office: la pubblicità ma nah ma nah

😀

Consigli per gli ascolti

Col volume a palla, in auto, mentre si sta andando da qualche parte, di sera tardi, su una strada larga come un’autostrada o una statale non illuminata, con “la città delle luci accecanti” sullo sfondo.

U2 – City of blinding lights 

“I will survive” – In loving memory of Jesus Christ

Da morire dalle risate 😀

Noah scatta foto di se stesso ogni giorno per SEI ANNI!

Vi ricordate quella ragazza che aveva montato un video con le sue foto scattate ogni giorno per tre anni?
Su YouTube ne ho trovato un altro ancora più folle!

Pink floyd – Confortably numb (video)

Live @ Earls Court – Londra, 1994.

Comfortably Numb (Gilmour, Waters)

Hello?
Is there anybody in there?
Just nod if you can hear me.
Is there anyone at home?
Come on, now,
I hear you’re feeling down.
Well I can ease your pain
Get you on your feet again.
Relax.
I’ll need some information first.
Just the basic facts.
Can you show me where it hurts?

There is no pain you are receding
A distant ship, smoke on the horizon.
You are only coming through in waves.
Your lips move but I can’t hear
what you’re saying.
When I was a child I had a fever
My hands felt just like two balloons.
Now I’ve got that feeling once again
I can’t explain you would not understand
This is not how I am.
I have become comfortably numb.

O.K.
Just a little pinprick.
There’ll be no more aaaaaaaaah!
But you may feel a little sick.
Can you stand up?
I do believe it’s woring, good.
That’ll keep you going through the show
Come on it’s time to go.

There is no pain you are receding
A distant ship, smoke on the horizon.
You are only coming through in waves.
Your lips move but I can’t hear
what you’re saying.
When I was a child
I caught a fleeting glimpse
Out of the corner of my eye.
I turned to look but it was gone
I cannot put my finger on it now
The child is grown,
The dream is gone.
I have become comfortably numb.



Search

cose mie

Blog Stats

  • 106.487 hits