Archive for the 'Eventi' Category

domani e poi basta!

il futuro non mi ossessiona e il passato non mi tormenta: è la ricetta giusta per andare avanti.
però, sai, a volte, tutto questo senso di indefinitezza che comporta il vivere giorno per giorno, ora per ora, un po’ mi spaventa e mi lascia senza fiato. perché mi sfugge il motivo concreto in vista del quale prodigo così intensamente le mie energie e le mie forze.
e ogni volta questa paura mi si piazza sempre qui, sul groppone: questa paura di fare le cose perché si deve farle dimenticando ciò che veramente si vuole.
ecco tutto. mi manca l’ispirazione ad agire, quello slancio forte che ti spinge a 100 all’ora in un solo secondo, quella gioia infantile che sale piano piano dallo stomaco fino alla gola e poi, da qui, agli occhi fino alle lacrime.

eh sì, ho proprio bisogno di riposo mentale!

i’m coming back (maybe)

devo ancora assimilare l’ipotesi di un mio ritorno definitivo.
probabilmente ho dato, per troppo tempo, troppa rilevanza a questo mezzo di espressione efficace, ma anche riduttivo.

mi sono accorta di una semplice verità: possono dire più cose un paio d’occhi che tutte le parole del mondo.
lo penso e lo scrivo; proprio io che sono una di quelle persone che fa del linguaggio la chiave di volta della comunicazione.
e invece, mi rendo conto dell’esistenza di altre vie che possano assecondare quest’esigenza di raccontarsi che sento così forte dentro di me. devo solo concentrarmi nella ricerca di quella più idonea per me stessa.

eppure non riesco a prescindere dalle parole. ho bisogno di dare e di dire al mondo tante cose quante il mondo mi dà e mi dice: una sorta di scambio biunivoco di emozioni, sensazioni, suggestioni.
ce la metto tutta per ripagare anche solo in minima parte il dono che mi è stato fatto. Pura Vita.

ascolto
percepisco
comprendo
penetro
afferro
spiritualizzo
esprimo e manifesto.

semplicemente amo

non è che sono morta, eh

c’è semplicemente la Vita Vera che mi assorbe fino all’ultima cellula della mia bistrattata essenza.

JUVECASERTA IN A!

 

LA CAPOLISTA SE NE VAAAAAA!!!!!!!!!

 

 

IO C’ERO!

 

voglia 0

non è che in questo periodo non abbia cose da dire o da scrivere. anzi. ma non mi va proprio di starmene qui a rimuginare su me stessa e su ciò che sta accadendo intorno a me. sono troppo elucubrante a volte e ora, invece, mi va semplicemente di vivere serenamente questo periodo, complicato e difficile da superare.
fatta questa breve (e alquanto inutile) premessa, vorrei giusto segnalare un’iniziativa che a mio parere merita tutte le attenzioni possibili.

il 14 e 15 aprile (sabato e domenica prossimi) è stata promossa, a livello mondiale, la campagna Unicef “Uniti per i bambini, Uniti contro l’AIDS”. si tratta di un’iniziativa di sensibilizzazione delle masse che prevede la raccolta di quante più firme possibili per chiedere alla comunità internazionale il rispetto degli impegni presi in materia HIV / AIDS specialmente nei riguardi dell’infanzia. maggiori informazioni sui punti di raccolta qui.

fateci un salto, è solo una firma, ma importante 🙂

per quelli di Caserta e dintorni il punto di raccolta è previsto a via Mazzini e domenica pomeriggio probabilmente sarà allestito uno stand anche al palamaggiò… ne approfitto: FORZA JUVECASERTA! io sarò lì. fatevi vedere 🙂

st patrick’s day

eeeeeeeh viva l’irlanda!

san-patrizio1.jpg

san-patrizio8.jpg

non ero brilla.. no, no…

domani

si va alla galassia gutenberg a napoli. ci si becca lì.

de femina

ma quanto puzzano le mimose? ma poi perché si regalano proprio le mimose? mica ci saranno solo ‘sti fiori in questo periodo. che poi appassiscono subito. e puzzano ancora di più. specie a prima mattina, quando i miei recettori olfattivi sono tutti sballati.
io oggi non festeggio, che non c’è da augurare a nessuno di nascere donna.

che se ne parli bene o se ne parli male, l’importante è che se ne parli

mannaggia sanremo (sarà mica una bestemmia?).
che se una poveraddia legge i giornali, o segue i tg, o sta in coda dal salumiere, o si sta facendo i cazzi propri in treno, comunque e in ogni caso sarà sottoposta al pubblico martirio di stare a sentire qualcuno che LO nominerà. e questo lo sapete perché? eh?? lo sapete??? perché ieri il maledetto ha ottenuto il 42,88% di share. cioè la 0,8576esima parte di un italiano su 2 ha seguito la quintessenza anonima, insulsa, piatta e inespressiva della musica (??) italiana.
abbiate pietà!

amen

la pacchia è quasi finita. lunedì si ricomincia con i corsi e le corse. quanto riuscirò ad essere assidua questa volta? dipende da quanto siete interessanti, cari miei professori. vedete di non esserlo troppo, che ho molte, troppe cose da fare.

2000 blogger

lo ammetto, ho fatto anche io la pecorona, una volta tanto. c’è anche la mia faccia adesso qui.

ce li ho, caputo?!

ebbene… eccoli nella loro magnificenza.

img_1636bis.jpg

chi mi dà un passaggio?

è caduto Prodi

s’è fatto male?

la canzone del sole

re-la-sol-la
che ci vuole, no?
ora però devo scrivere con una sola mano che ho tutti i polpastrelli sinistri lividosi e sensibboli.
solo un altro impeto di volubilità.

il panico

la gente non sta proprio bene.. qualche giorno fa un tipo uccide un altro, poco più in là di casa mia, per non essersi fermato ad uno stop, con 6 colpi di pistola.. assurdo.


Search

cose mie

Blog Stats

  • 106.487 hits